domenica 16 maggio 2010

Avatar

Ce ne è voluto, ma alla fine sono riuscito a vedere il tanto discusso film di Cameron, che come saprete ha richiesto anni e anni perché la sua realizzazione fosse completata. Peccato che di tutti questi anni il tempo dedicato alla stesura della sceneggiatura sarà stato un fine settimana scarso.
Si, inutile girarci intorno. Avatar è un bello senz' anima; anzi, un bellissimo con un anima scontatissima. Se dovessi dargli un voto matematico sarebbe un 7, di media tra il 10 per gli effetti speciali e il 4 per la trama.
Ora, non voglio mettermi a fare l' elenco delle similitudini tra questo film (che effettivamente è un continuo senso di deja vu) e tutte le possibili fonti d' ispirazione più o meno oneste: per quanto divertente è uno sport che hanno fatto già in molti. Vi basti sapere che confermo tutto: senza sforzarsi troppo si trovano dozzine e dozzine di somiglianze con film, cartoni animati, fumetti e quant' altro.
Ma io non faccio tanto di questo una colpa, quanto del fatto che Avatar si adagi ad un pattern narrativo che definire stantio e prevedibile sarebbe un complimento. Tutti, e sottolineo, TUTTI i personaggi sono delle macchiette ormai consolidate di cui si può dedurre già dai primi momenti il ruolo nella storia e come si evolveranno lungo la vicenda. Ci manca solo che chiamino il cattivo Colonnello Morte. Dieci anni per questo, ma bravi.
Mi stupisce che molti abbiano apprezzato e trovato anche originale la questione del rapporto tra i Na'vi e la natura di Pandora. Il concetto è si interessante, ma basta fermarsi a riflettere due secondi per rendersi conto che di fatto non è nulla di originale e particolarmente profondo. L' unica evoluzione rispetto al canone classico è che qui il legame ha anche una natura neuronale. Poi, insomma, anche i Puffi parlavano con Madre Natura...
Ma a dispetto di questo, la visione del film, a patto di non soffrire troppo lo spessore infinitesimale della trama, è anche piacevole. La ricostruzione visiva di Pandora è eccezionale, e gli effetti speciali sono tra i migliori che abbia mai visto.
Detto questo, che cazzo volete che vi dica. Se non l' avete ancora visto, nel caso siate patiti di effetti speciali e ve ne sbattiate della trama, vedetelo, vuol dire che vi meritate una merdata del genere. In caso contrario, unitemi a me nell' augurare dei crampi alle mani agli sceneggiatori di questa porcata in sede di scrittura del già annunciato sequel.

2 commenti:

  1. ti invito a rivedere il cartone animato "Pocahontas".
    sono la stessa storia. lui conquistatore che resta affascinato dalla cultura nativa e quindi ne viene adottato. storia d'amore e blabla.
    Avatar mi verrebbe da definirlo film Disney.

    RispondiElimina
  2. Eh, lo so, caro Marco. Come ho scritto ho evitato di fare paragoni perché sennò avrei perso la giornata, ma è purtroppo vero che qua la banalità è di casa.

    RispondiElimina

Ti potrebbe interessare:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...