venerdì 27 luglio 2012

Hysteria

Dico, parliamo di un film che racconta (in maniera ovviamente romanzata) le origini del vibratore! Come non lo si può non vedere?!
Certo, lo sviluppo è telefonatissimo, i personaggi per lo più banali, ma comunque il film riesce perfettamente nel suo intento, ossia provocare qualche bella risata, grazie a tutta una serie di "non equivoci" sessuali. Non equivoci perché qui non si fraintende niente. Di sesso si parla, di sesso si discute.
Dietro il tema dell' isteria poi si cela la questione ben più grande della considerazione della donna nella società inglese ottocentesca, perfettamente esplicato dal personaggio della Gyllenhaal, forse il migliore del film (insieme, ovviamente, a Molly Lecca-lecca!).
Nulla di eccezionale, ma perfetto per una serata divertente.

Nessun commento:

Posta un commento

Ti potrebbe interessare:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...