domenica 12 agosto 2012

Tron + Tron Legacy

Ci sono molti modi per analizzare l' originale Tron del 1982. Io ho scelto il mio: quello di uno che, non avendoli mai visti, in un pomeriggio si è sparato di seguito questo e il seguito Legacy.
Partendo da zero, alla fine della visione ho cominciato a vedere con occhio alquanto "dubbioso" molte delle critiche lette nei confronti del sequel datato 2011. Alcune delle critiche vertevano sul principio "l' originale è migliore".
Come dire, MA ANCHE NO.

Probabilmente sarà l' effetto nostalgia a deviare i giudizi, ma io, spettatore del 2012 che lo vede per la prima volta, ho trovato Tron un film invecchiato terribilmente. E non parlo ovviamente della grafica. Se a prima vista appare a dir poco preistorica, direi che sarebbe ingiusto criticarlo per questo vista l' età, senza contare oltretutto che questo è uno dei pionieri dei film che fanno uso massiccio della computer grafica, quindi massimo rispetto.
No, mi riferisco alla sceneggiatura. Dal punto di vista di trama e dialoghi sto film è non dico terribile, ma insomma, penso che oggigiorno sarebbe inaccettabile. Sa proprio di vecchio. Certo non è tutto da buttare, si lascia guardare, ma non è che stimoli particolarmente a rivederlo.
Oltretutto, per chi si lamenti della trama del seguito, avete visto bene il primo? Nel sequel il protagonista viene risucchiato nel mondo virtuale mentre è alla ricerca del padre, e deve cercare un modo per scappare e allo stesso tempo eliminare il dittatore che governa quel mondo. Nulla di che, ma a confronto!
Nel primo il protagonista viene trasportato a tradimento mentre cerca di vendicarsi di uno che gli ha ciullato i diritti dei suoi videogiochi. E sostanzialmente finisce qua.

Il secondo, invece? Senza infamia né lode. Lontano dalla schifezza millantata in giro, lo considero piuttosto un film che si lascia guardare, con una trama passabile (di certo più articolata del prequel), qualche scelta infelice (come il tizio del bar. Ugh!) ma non affossante l' intero progetto.
Ora, non è per fare il superficiale, ma entrambi i film vanno visti sostanzialmente per un motivo soltanto (ed è quello per cui verranno ricordati in futuro), ed è l' estetica. Il primo Tron per essere un vero e proprio antenato della CG. Di contro, Legacy rappresenta l' apice di questo "culto del neon", con un design di ambienti, mezzi e vestiti che secondo me è semplicemente da applausi. Aggiungiamo a questo l' intensità delle scene d' azione e la colonna sonora dei Daft Punk (mica cazzi) e capirete perché sia da prendere come un onesto divertissement, né più, né meno.

Nessun commento:

Posta un commento

Ti potrebbe interessare:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...