domenica 25 luglio 2010

Top Ten ending degli anime

Come promesso, le ending!
Molti potrebbero considerare questa come una classifica secondaria rispetto alla precedente, ma tutt' altro. Se le opening sono il biglietto di presentazione di un anime, le ending sono la loro firma. Sono loro che coronano e chiudono il climax emotivo degli anime che vediamo, e queste sono le dieci sigle di chiusura che maggiormente hanno sortito un tale effetto su di me.

10- ERGO PROXY ("Paranoid Android", by Radiohead)


Radiohead. E ho detto tutto. Sorpendente come questa musica si sposi alla perfezione con le atmosfere dell' anime.

9- SAYONARA ZETSUBOU SENSEI ("Zessei Bijin", Ai Nonaka, Marina Inoue, Yū Kobayashi, Ryōko Shintani)


Molto semplicemente la musica si sposa perfettamente con le immagini, che hanno anche uno stile creativo invidiabile. Inoltre il video ha uno stile che sembra adattarsi perfettamente alle paranoie del professore. Bellissima!

8- BOKURANO ("Vermillion", by Chiaki Ishikawa)


In realtà mi piace per dei motivi stupidi, ossia perché la musica è malinconico e trovo per l' appunto molto malinconico che sullo sfondo scorrano tutti i protagonisti (SPOILER: specie considerando che quando inizia ad esserci questa ending, che è la seconda, la metà sarà già morta).

7- PLANETES ("Wonderful life", by Mikio Sakai)


Altro motivo stupido; trovo stupendo come la sigla segua il crescere del sogno di Hachimaki di diventare pilota di un' astronave. Come riassumere un personaggio in un minuto e mezzo di sigla!

6- ABENOBASHI ("In your heart", by Hayashibara Megumi)


Estremamente nostalgica, ma non solo per le foto d' epoca che scorrono sullo sfondo, ma anche perché è una di quelle sigle che associo ad un preciso periodo della mia vita.
Oltretutto ha un certo valore in senso lato rispetto all' anime, pur essendone apparentemente distaccato totalmente. Trovo infatti che le immagini di un Giappone ormai tramontato simbolizzino la nostalgia che i protagonisti provano del loro quartiere commerciale originale, oltre che il desiderio che essi non cambi (SPOILER: e nella fattispecie, che Sasshi non voglia la morte del nonno.

5- GANKUTSUOU - IL CONTE DI MONTECRISTO ("You won't see me coming", by Jean-Jacques Burnel)


Semplicemente godimento lisergico. Ennesima riconferma di quanti funghi allucinogeni hanno mangiato i realizzatori di questo anime. In realtà spezza molto con i toni barocchi dell' anime, ma s' innesta perfettamente alla fine degli episodi.

4- NANA ("Starless night", by Olivia)


La cosa più bella di Nana è che ogni puntata finiva sempre con qualcosa che ti stupiva, ti lasciava col fiato sospeso, col potere anche di commuoverti. E questa canzone ne era il degno coronamento. Veniva (e viene) la lacrimuccia a sentirla.

3- WELCOME TO THE N.H.K. ("Agachan Ningen", by Kenji Otsuki, Fumihiko Kitsutaka)


Definirla malata è poco. A vederla si rischia di essere colpiti dalle stesse paranoie del protagonista... geniale!

2- TENGEN TOPPA GURREN-LAGANN ("Minna no peace", by Afromania)


Purtroppo è assente sul tubo il video originale dell' ending.
Bellissima- B-E-L-L-I-S-S-I-M-A. Tutta la carica energica dei protagonisti, la vitalità del messaggio e la frenesia del tutto convogliate in una canzone.

1- WOLF'S RAIN ("Gravity", by Yoko Kanno)


Semplicissima. La canzone Non è particolarmente elaborata. Sfondo cielo a parte è sempre uguale. Eppure non ho dubbi nel dire che questa sia la sigla più bella che abbia mai chiuso un anime che abbia mai visto. Gravity è un pezzo malinconico, melodioso e "soffice" da sentire, ma non sarebbe lo stesso se non accompagnasse la corsa del lupo, che rievoca quelli dell' anime. Correre, correre, soli nel mondo, senza arrivare in nessun luogo ove possano trovare l' agognato paradiso.
Considerate inoltre che vale lo stesso discorso che feci per l' opening di Evangelion, ossia il valore affettivo e nostlgico che mi lega a questa sigla, e il capirete perché questa è la mia ending preferita di sempre.

Nessun commento:

Posta un commento

Ti potrebbe interessare:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...