sabato 17 settembre 2011

American History X

Il nazismo è tutt' altro che morto, esso si muove per branche meno eclatanti ma non per questo meno pericolose. Per onestà di cronaca però non è l' unica forma di razzismo da cui si debba guardarsi, poiché l' odio dell' uomo verso l' uomo non ha patria, razza, o ceto.
Questa è lo sfondo concettuale da cui muove American History X, narrandoci le vicende del naziskin Derek (un superbo Edward Norton, che tra l' altro salì alla ribalta proprio per questo film), appena scarcerato per omicidio, ripercorrendo gli eventi che l' hanno portato alla prigione e della rete violenta in cui per causa sua si ritrova invischiato anche il fratello minore Danny.
Sarà l' occasione per soppesare la propria vita, e se il sacrificio di sé stessi è degno di certi ideali, che forse non saranno così meritevoli come supponeva.

3 commenti:

  1. Visto, bel film.
    Riguardo il razzismo in america mi ha affascinato molto anche"Crash - Contatto fisico".
    Guardatelo e fammi sapere ;)

    Per la serio, io consiglio solo le cose fighe ^_^


    Kamina.

    RispondiElimina
  2. Stavolta ti anticipo, l' ho visto già anni fa, e mi è chiaramente piaciuto. ;)

    RispondiElimina
  3. Brava ragazza, brava.. :)

    RispondiElimina

Ti potrebbe interessare:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...