venerdì 14 gennaio 2011

Black ★ Rock Shooter - Recensione


Iniziata la Prima Media, Mato stringe da subito amicizia con Yomi, pur essendo apparentemente l' una l' opposto dell' altra. Le due diventeranno inseparabili, fino a che, arrivate al secondo anno, non finiscono in due classi diverse.
Parallelamente, in una dimensione desolata, delle ragazzine armate si danno battaglia senza sosta.


Onestamente non so come giudicare quest' anime. Le due sezioni, prese singolarmente, fanno davvero bene il loro lavoro. Unite, mi sembrano un pò sconclusionate.


Si, la morale sarebbe "il combattere per preservare l' amicizia", ma con un pretesto così stupidino? E con tutti questi buchi narrativi? Per l' elenco più o meno completo, vi rimando alla fine della recensione.
Ma, come ho detto su, le due cose funzionano bene separatamente. Le sezioni nella dimensione alternativa mostrano un atmosfera di devastazione deliziosa, oltre che un uso dei colori molto interessante, mai troppo accesi eppure che risaltano. La parte scolastica, invece, pur non essendo nulla d' originale, è realizzata bene: i personaggi sono delineati chiaramente, e lo sviluppo del loro rapporto è interessante. L' idea delle due dimensioni separate è davvero interessante, specie quando si comincia a cogliere quale possa essere il collegamento tra le due, ma insomma, Black Rock Shooter non ha problemi fino a che le due parti non cozzano tra di loro, con niente capo e poca coda.

Sul versante tecnico un pò di lodi. Il design è piacevole, non tanto nella parte "normale", in cui rientra nella media, quanto in quella da "combattimento", in cui il design graffiante e allo stesso tempo morbido dei personaggi (per quanto trovi disturbante come cerchino di rendere un po’ sexy bambine di 12 anni) è supportato da degli ottimi effetti per i combattimenti che sono spettacolari; il tutto con ambientazioni forse ripetitive ma cariche di fascino.

Sul sonoro, l' unico appunto che faccio è lo strano uso della musica nei combattimenti. Questi generalmente partono senza nessun accompagnamento, ma ad un certo punto parte un brano rockettaro non eccessivamente entusiasmante. A questo punto magari avrebbero potuto rischiare e non mettere nessun accompagnamento.

Tirando le somme, non fosse stato per i crateri nella sceneggiatura, probabilmente starei a parlarvi di un piccolo capolavoro. Così, una visione piacevole, ma un' occasione sprecata.

Voto: 7,5

I BUCHI NARRATIVI (alto contenuto di spoiler, non leggete se non avete visto l' anime)

1- Chi è la tizia con gli occhi rossi con cui Black Rock Shooter combatte all' inizio? Perché ci combatte? Perché non compare più dopo l' inizio? Perché sembra non avere la minima importanza che le avesse ficcato una spada nel ventre?!

2- Chi è la tipa con i capelli bianchi e la coda? Perché quando pare che vada a fare qualcosa scompare del tutto?

3- Volete farmi credere che perché Mato si è fatta un' altra amichetta , quella per tutta risposta è andata in una dimensione parallela ed è divenuta una dea della morte? Ok, ma almeno spiegatemi come!

4- E magari anche come ci finisce Mato. Devo preoccuparmi che gli accessori per cellulari siano portali dimensionali?

Nessun commento:

Posta un commento

Ti potrebbe interessare:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...