martedì 13 ottobre 2009

Devilman

(prima pubblicazione: Settembre 2009)

Akira Fudo, timido studente liceale, un giorno rincontra l' amico Ryo Asuka, che gli mostrerà le prove di una realtà sconvolgente: i demoni, antichi dominatori del mondo, dopo millenni di letargo tra i ghiacci perenni si sono risvegliati, e sono intenzionati a riappropriarsi della Terra, a costo di sterminare tutti gli uomini. L' unica possibilità di salvezza per l' umanità è fondersi con i demoni per ottenerne gli spaventosi poteri. Ryo convolgerà quindi Akira in questo azzardato esperimento, e quest' ultimo riuscirà a fondersi con Amon, uno tra i demoni più potenti, diventando l' invincibile Devilman.

Breve pausa dalla Moore-A-Thon perché ieri la mia vita è stata spazzata da un fulmine a ciel sereno!
Devilman è uno di quei manga che hanno fatto la storia, senza il quale forse non esisterebbe il manga moderno. Leggendolo molti potrebbero rimanere spiazzati davanti allo stile del disegno, decisamente retrò e lontano dai gusti odierni. D' altronde il fumetto è vecchio, dei primi anni '70 , e lo stile dell' epoca è quello. Ma non fermatevi alle apparenze, perchè se lo stile può anche non piacervi (ma vi assicuro che la crudezza visiva è ben più che accennata), vi assicuro che la bellezza dell' opera sta nella trama, che soprattutto dalla metà in poi (la serie è breve, cinque volumetti) è di un coinvolgimento e di una drammaticità che raramente ho visto, in un crescendo inarrestabile fino al bellissimo finale.
Il miglior manga che abbia letto (anche se, lo ammetto, non ne ho letti molti)? Sicuramente, e adesso cerco "Amon: Il lato oscuro di Devilman"!

Nessun commento:

Posta un commento

Ti potrebbe interessare:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...