domenica 25 ottobre 2009

Xam'd Lost Memories - Recensione

Sull' isola Sentan, devastata dal conflitto tra il Governo del Nord e del Sud, lo studente Akiyuki vive la sua quotidianità normalmente, diviso tra la scuola, gli amici Haru e Fururuichi, e la separazione dei suoi genitori. Un giorno, però, andando a scuola viene coinvolto in un attentato terroristico a opera di una ragazza con i capelli bianchi. Dopo l' esplosione, la ragazza, morente, impianterà nel braccio di Akyiuki una misteriosa luce che lo trasformerà in uno strano essere dai poteri sovrumani. Nel caos della battaglia scoppiata di lì a poco, Akyiuki rischia di dimenticarsi la sua vera identità, e di mutare in pietra. Per impedire ciò, si vedrà costretto a seguire Nakiami, una ragazza che sembra sapere come trattare la sua mutazione, chiamata da ella Xam'd.

Temo di non aver potuto seguire Xam'd: Lost Memories come avrei voluto, dati impegni universitari, impiegando quindi un paio di settimane a completarlo. E questo è un male, perché la trama è più criptica di quanto non si possa immaginare. Voglio credere che sia perché non ho seguito con regolarità gli episodi, ma per buona parte della serie ho fatto davvero fatica a capire dove la storia andasse a parare. Cioè, non riuscivo a capire a cosa portassero gli eventi, non sapendo (o capendo?) le motivazioni dei personaggi, generando una certa confusione, fortunatamente risolta (anche se non completamente) progredendo nella serie. Altro problema della trama è il ritmo. Pur non raggiungendo mai livelli di noia, ho trovato che ci fosse qualche punto morto, equilibrato comunque da certi momenti davvero coinvolgenti, che potrebbero anche colpirvi. Per non parlare poi delle ultime puntate, dove gli eventi subiscono un' accellerata che spinge notevolmente l' interessamento. Anzi, lo dico, nelle parti finali si raggiungono livelli emotivi raramente trovati in molte serie anime. Senza contare che il finale mi ha ricordato in un certo senso Evangelion, con una sorta di Third Impact (in senso più concettuale che biblico, non aspettatevi nessuna apocalisse).
Parlando del cast, è decisamente ampio, quindi è facile che ci siano molti personaggi che vi piacciano e molti che non gradiate affatto. Di certo ce ne sono alcuni caratterizzati davvero bene, o che nelle battute iniziali non sono particolarmente stimolanti, ma che con l' andare avanti delle cose diventano davvero interessanti (su tutti, Fururuichi).

Le animazioni sono di livello eccellente, specie nelle scene di combattimento, che sono una gioia per gli occhi. Tanta qualità si vede anche nel design, piuttosto fresco e originale (che mi ha ricordato per certi versi Nausicaa della Valle del Vento di Miyazaki), raggiungente l' apice nel disegno di Umanoidi e Xam'd.
Sonoramente il lavoro è ottimo, con una buona qualità di effetti (specie queli organici delle trasofrmazioni), doppiaggio e musiche.

Un cartone di buon livello, in conclusione. Con un comparto tecnico d' eccezione, e una trama articolata e coinvolgente, caratterizzata sia da momenti morti e da una notevole cripticità, ma anche da momenti coinvolgenti, personaggi ben caratterizzati e un finale eccellente.

Voto: 8,5/10

1 commento:

  1. 26 epidodi...Indica sempre il numero di episodi ;)

    RispondiElimina

Ti potrebbe interessare:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...